BIOGRAFIA

La storia dei NEROCAFFE’ inizia nel gennaio 2010.

Il progetto artistico, dedicato alla musica italiana d’autore, prevede un concetto universale di musica nel quale i cinque musicisti si identificano. All’interno di questa linea artistica il principio di contaminazione musicale diviene un elemento ricorrente prima, ed essenziale poi, dell’identità della band.

 

Il repertorio si basa prevalentemente sulla musica di Renato Carosone, e sulla rivisitazione di grandi classici della tradizione italiana, scritti o interpretati da artisti come Domenico Modugno, Fred Buscaglione, Antonio De Curtis, Claudio Mattone, Armando Trovajoli, Nicola Piovani, e Giorgio Gaber.

 

Attraverso un intenso lavoro di riarrangiamento dei brani, la band, inserisce nelle strutture musicali citazioni e riferimenti alla musica da film, pop e jazz.

Grazie alle esibizioni nei club, nei teatri e nelle radio della penisola, la band si fa notare ed apprezzare per quelle che sono le sue principali peculiarità: originalità, capacità, ed una certa ricercatezza che sia però sempre facilmente fruibile.

 

Il 2011 si segnala come un anno importante, perché segna il debutto della band all’estero. I primi concerti tenutisi a Bruxelles (dove torneranno anche l’anno seguente), donano una dimensione internazionale al gruppo, oltre a testimoniare che i NEROCAFFE’ entrano a far parte di quel ristretto numero di artisti che hanno il privilegio di rappresentare la cultura italiana all’estero. Conseguenza di ciò è l’invito del Principe Alberto di Monaco al Gran Galà della Croix Rouge Monégasque, tenutosi nello splendido scenario della “Salle des Etoiles” dello Sporting Club di Montecarlo nell’agosto del 2013.

 

Parallelamente all’attività live, dopo l’incisione del primo disco della band (Renato Carosone Tribute), si completa anche la produzione del primo DVD,  ma  cosa più importante  nasce  un suono una identità… nasce NEROCAFFE’

 

Nel 2016 debuttano presso il Teatro Sistina di Roma, con lo spettacolo "Carosone e dintorni..." (per l'occasione registrato dal vivo su DVD), riscuotendo grande successo.